Ti trovi in: Home > Articoli dai professionisti > Le regole d'Oro

LE “REGOLE D’ORO”

A cura della dr.ssa Viviana Meli - Zona Roma

 

viviana meli

 
Si tratta di consigli apparentemente banali, che se seguiti con serietà e costanza assicurano invece risultati migliori e più sicuri di tante diete pseudo miracolose.

 

Diminuire razionalmente gli apporti calorici
Occorre modificare le tue abitudini alimentari, agendo sulla quantità e sulla qualità dell’ alimentazione, ossia mangiando meno e in maniera più corretta. Può essere importante aumentare il consumo di frutta, verdura e cereali, diminuendo l’assunzione di zuccheri e grassi. Altrettanto importante è distribuire con cura l’assunzione degli alimenti nell’ arco della giornata.


Potenziare l’attività fisica
È consigliabile cercare di consumare l’energia a disposizione attraverso un’ equilibrata attività fisica. Se le tue abitudini sono di tipo sedentario, inizialmente può essere sufficiente cercare di svolgere una vita più attiva: fai passeggiate, preferisci le scale agli ascensori e muoviti a piedi per brevi percorsi. Ancora meglio sarebbe praticare qualche sport: ciclismo, nuoto,  ginnastica, con un impegno graduale e senza sforzi agonistici.


Avere pazienza
La perdita di peso deve essere lenta e graduale, per dare tempo a tutto l’ organismo di abituarsi al nuovo stile di vita. Bisogna consumare più energia di quella ricavata dagli alimenti, e questo è un processo lento. Dimagrire più di un chilo a settimana non è possibile e se accade non è dovuto a una reale perdita di tessuti adiposi, ma soltanto ad una temporanea eliminazione d’ acqua.


Mantenere il peso ideale
Se hai perso peso in modo equilibrato sarà più facile mantenere le buone abitudini acquisite. In molti casi la difficoltà non consiste nel perdere peso, ma nel non riacquistarlo non appena si torna al normale regime alimentare. È per questo che anche dopo aver raggiunto il proprio peso ideale è importante non riprendere abitudini errate, continuare a svolgere attività fisica e tenere sotto controllo il proprio peso.


Bere acqua
L’acqua è un elemento essenziale di cui l’organismo non può fare a meno. Infatti , è possibile digiunare anche per alcuni giorni e sopravvivere ugualmente grazie alle riserve custodite dall’ organismo; ma, senza acqua, si può morire in pochi giorni. Quanta acqua occorre bere in un giorno? Minimo 1-1,5 litri. Tale fabbisogno aumenta con la maggiore attività fisica. È diffusa la cattiva abitudine di bere acqua ghiacciata; un’ abitudine dannosa perché ritarda la digestione.

Progetto by Solutions s.n.c di Furnari e Matrone - Via Alessandro Volta 1/1, 42123 Reggio Emilia
Registro Imprese di Reggio Emilia - P.IVA 02109150355 REA 252330

Tel: 0522 791763 FAX 0522 365864
Email: info@solutionsnet.it |  Privacy

Piede di pagina